Marcello Dudovich, il pittore della vita moderna. Dudovich decoratore d’interni: Villa Amalia a Verucchio (II° parte)

“Apre” la decorazione in quella che, per convenzione, definiremo come “prima” parete, un tendaggio che inquadra una porta, trattenuto sull’architrave da una scimmietta. È stato giustamente notato che si tratta non tanto di un espediente teatrale che ci immette nella scena, quanto di un pretesto per poter ritrarre sull’architrave la scimmietta Pierrette, come se fosse un elemento araldico fra suntuosi panneggi.

M. Dudovich, particolare della “prima” parete del salotto di Villa Amalia: la scimmia Pierrette
M. Dudovich, particolare della “prima” parete del salotto di Villa Amalia: la scimmia Pierrette

Leggi tutto “Marcello Dudovich, il pittore della vita moderna. Dudovich decoratore d’interni: Villa Amalia a Verucchio (II° parte)”

Marcello Dudovich, il pittore della vita moderna. Dudovich decoratore d’interni: Villa Amalia a Verucchio (I° parte)

Una delle decorazioni murali più interessanti realizzata da Dudovich per committenti privati è a Villa Verucchio, in Romagna. Qui Dudovich decorò negli Anni Quaranta, la stanza di una villa (Villa Amalia) i cui proprietari, la cantante Gea della Garisenda e Teresio Borsalino, erano amici carissimi del pittore.

Veduta d’insieme di una parte del salotto di Villa Amalia con le tempere di M. Dudovich, 1946-47 – Fonte: “F. Farina, Il mare di Dudovich”
Veduta d’insieme di una parte del salotto di Villa Amalia con le tempere di M. Dudovich, 1946-47 – Fonte: “F. Farina, Il mare di Dudovich”

Leggi tutto “Marcello Dudovich, il pittore della vita moderna. Dudovich decoratore d’interni: Villa Amalia a Verucchio (I° parte)”