Visite in programma

Lasciati emozionare dalla bellezza dell’Arte e scegli la tua visita guidata preferita…
Vuoi una bella idea per un regalo perché non sai proprio cosa regalare? 

Regala una visita guidata o un carnet di visite! 
♣ Per rimanere aggiornati sui miei eventi (visite guidate, tour giornalieri e viaggi): 
Metti "Mi Piace" nella pagina Facebook Voglia di Arte
Iscriviti al gruppo Facebook "Voglia di Arte" dove potrai anche pubblicare le tue foto sulle visite guidate e i viaggi fatti con Voglia di Arte
Iscriviti al gruppo "Voglia di Arte" su MEETUP: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
Invia una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com per ricevere la newsletter


L'ideazione degli itinerari delle visite e dei viaggi è realizzata da Maria Alessandra de Caterina ed è soggetta a Copyright© - Tutti i diritti riservati

VISITE IN PROGRAMMA

ATTENZIONE: Le visite in programma, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, sono rinviate a data da destinarsi 

 

MARTEDI 31 MARZO ore 20,00 – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – RAFFAELLO: IL GENIO, IL MITO. CONFERENZA INTRODUTTIVA  

“Qui giace Raffaello dal quale, mentre era in vita, la Natura temette di essere vinta e, quando morì, temette di morire anch’essa”.
Questo il celebre epitaffio, scritto dal letterato Pietro Bembo, sulla tomba del “divino” Raffaello Sanzio, morto nel 1520 la notte del Venerdì Santo a soli 37 anni e sepolto al Pantheon di Roma. Fu Raffaello stesso a scegliere di essere seppellito al Pantheon, grazie alla sua immensa fama fin da quando era in vita.
La sua morte sopraggiunse all’apice del suo successo. E ancora tre secoli dopo la sua scomparsa, Fëdor Dostoevskij descriveva così l’arte di Raffaello: “Dalle sue mani sono uscite cose divine”.
Avendo vissuto solo trentasette anni, come ha fatto in così poco tempo a far sì che il suo nome divenisse uno dei simboli dell’arte italiana?
Con l’ausilio di slides, ripercorreremo l’opera del grande artista simbolo del Rinascimento. La conferenza sarà una preparazione ad una serie di visite guidate che dedicherò a Raffaello. In particolare, la visita all’importante mostra su Raffaello che si terrà alla Scuderie del Quirinale a partire dal 5 Marzo. Questa esposizione rappresenta l’evento di punta delle celebrazioni che si terranno nel 2020 in occasione dei 500 anni dalla morte dell’artista. E una rosa rossa, posata sulla sua lapide al Pantheon, accompagnerà per tutto il 2020 questo “anno Sanzio”.

I NOSTRI APPUNTAMENTI PER LA MOSTRA:

Martedì 7 Aprile ore 18,00
Giovedì 7 Maggio ore 12.30

Per la Conferenza saremo ospitati nello #store #Montura in Via della Vite 31, a due passi da Piazza di Spagna. E grazie ad un accordo che ho stipulato con il proprietario, i partecipanti saranno omaggiati di un buono, valido fino al 30 Giugno, con ben il 20% di sconto su qualsiasi prodotto in vendita‼️

Ma le sorprese non finiscono qui 🤩

🍽🥂🍾 Ci vedremo alle 20 e prima di iniziare la mia conferenza, vi offrirò all’interno del negozio, una apericena comprensiva di prosecco.

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE :

Il costo per partecipare alla conferenza è di € 15,00 euro a persona.

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
PER CHI NON FOSSE SOCIO NOMOS, SI PUO’ TESSERARE AL MOMENTO.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ La quota di partecipazione si versa esclusivamente in contanti il giorno stesso della visita, direttamente sul posto. Si prega di portare la quota esatta da versare.

Per partecipare alla conferenza è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando
– Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare di tutti i partecipanti (se iscritti per la prima volta).
– Specificare se i partecipanti sono già tesserati Nomos o meno

📌🌞🌝 LA SCARZUOLA: VIAGGIO ESOTERICO IN UN SOGNO PIETRIFICATO 👀👀🗿 – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

👉 Domenica 26 Aprile 2020, gita in pullman da Roma

Andremo nel cuore dell’Umbria in un luogo dove nel 1218 passò San Francesco, ma quello che vedremo è un qualcosa di veramente unico, un luogo dove le visioni oniriche si materializzano, dove storia e fantasia si intrecciano. È un itinerario dell’anima, un percorso iniziatico per conoscere se stessi, ricco di simbologie, tra esoterismo e surrealismo.
Nel 1956 un architetto milanese, Tomaso Buzzi (1900-1981), compera il complesso conventuale francescano della Scarzuola, lo restaura e a fianco del convento crea una sua piccola città ideale, un sogno di pietra.
Ma chi era Tomaso Buzzi? Figura di spicco del ‘ 900 milanese, è stato uno dei più sorprendenti architetti italiani del Novecento che a soli trent’anni diventa l’architetto più amato dalla borghesia. Buzzi crea e arreda le ville dei Pirelli, dei Marzotto, della famiglia Agnelli, degli industriali del boom economico, da Borletti a Invernizzi. Ha una lunga collaborazione con Gio Ponti, e fu maestro di Gae Aulenti. Progetta mobili, ceramiche, merletti, lampade, orologi, ogni oggetto d’arredo. Uomo molto colto, è grazie ai progetti per le dimore delle più importanti famiglie che poté dedicarsi al suo “rifugio dell’anima” dalle forti valenze esoteriche e oniriche.
Un luogo mistico, carico di simboli e suggestioni che spaziano dall’astrologia all’alchimia, dall’architettura visionaria alla spiritualità.
Una “fabbrica” proseguita sino a oggi grazie all’attività del nipote Marco Solari che la ereditò nel 1981, salvandola dalla distruzione e continuando a erigerla seguendo i progetti e i disegni lasciati da suo zio. Solari, che lavorava nell’alta finanza a Milano, lasciò tutto per dedicarsi alla Scarzuola di cui ora ne è il guardiano, il continuatore e la guida. Una scelta di vita impegnativa e radicale.
Anche Solari è un grande appassionato di esoterismo, come lo era lo zio. E sarà lui la nostra guida che ci porterà a scoprire questo luogo surreale e spirituale ricco di energie, un luogo dove non ci sono schemi ma bisogna lasciarsi andare alla fantasia. E solo entrando nel suo campo energetico si riuscirà a capirne qualcosa.

🍽🍷 Al termine della visita guidata degusteremo un ottimo pranzo a base di prodotti tipici locali.
E nel primo pomeriggio faremo una passeggiata libera in un antico borgo medievale nei dintorni.

IL VIAGGIO SARA’ CONFERMATO CON MINIMO 20 PARTECIPANTI❗️

🥁 Quota di partecipazione: € 50,00
La quota comprende il biglietto e la visita guidata alla Scarzuola, il pranzo presso un caratteristico locale del luogo a base di prodotti tipici (il pranzo comprende anche il dolce, le bevande e il caffe), l’organizzazione, l’accompagnamento e i diritti di agenzia .

🚐 A questa ci sarà da aggiungere la quota per il pullman A/R Gran Turismo (partenza da Metro Rebibbia alle ore 8,00).
NB: Il costo del pullman sarà da definire in base al numero di partecipanti: minimo 20 partecipanti / massimo 50 partecipanti

✍️ PER PARTECIPARE:
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione e il prepagamento entro il 16 Marzo 2020 inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com con NOME e COGNOME di tutti i partecipanti e il loro recapito telefonico.

Alle persone prenotate saranno indicati i dati per provvedere al bonifico.

Ideazione, realizzazione e consulenza turistica:
Maria Alessandra de Caterina – www.vogliadiarte.com
Pagina Facebook: Voglia di Arte Official
e-mail: prenotazioni@vogliadiarte.com

Organizzazione tecnica:
Agenzia di Viaggi Alma Travel
Via Salaria, 205/207 – 00198 Roma (RM)
Tel. 06 8546843

DOMENICA 5 APRILE ore 16,00– ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – TIVOLI… SUSSURRI D’ACQUA NEL TRAMONTO E VICOLI A LUME DI LANTERNA

VISITE E STORIE A LUME DI LANTERNA: VILLA D’ESTE E TIVOLI MEDIEVALE AL TRAMONTO

NB: *** A CAUSA DELLA DIRETTIVA MINISTERIALE CHE HA ANNULLATO PER QUESTO 1 MARZO LA GRATUITA’ DELLA PRIMA DOMENICA DEL MESE, LA VISITA E’ RIMANDATA A DOMENICA 5 APRILE, SEMPRE CON APERTURA GRATUITA DI VILLA D’ESTE.

Inizieremo con una breve visita alle sale nobili per soffermarci di più nei giardini di Villa d’Este. In occasione della prima domenica del mese L’INGRESSO SARA’ GRATUITO. Il complesso voluto da Ippolito d’Este, figlio della celebre Lucrezia Borgia, è un gioiello sia al suo interno sia nei giardini che lo circondano. Il modello dei giardini, tipicamente rinascimentali, sarà emulato più volte. Qui l’arte, profusa con fastosità, si fonde con la natura, dando vita ad un insieme che appaga i sensi e lo spirito.

Usciti dalla villa proseguiremo con una romantica passeggiata alla scoperta dell’antico quartiere medievale di Tivoli, alla ricerca di angoli inediti e scorci particolari. Per rendere tutto più emozionante, cammineremo lungo il percorso tenendo in mano delle lanterne che ci permetteranno di godere di una prospettiva diversa grazie alla loro luce calda e suggestiva.

Al termine ci aspetterà un gradito aperitivo presso un antico e caratteristico locale del centro storico, ricavato da un vecchio frantoio delle olive.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione di Tivoli “L’Erba Voglio” che si propone di promuovere l’artigianato artistico, l’arte e la cultura locali.

Il percorso (visita a Villa d’Este e passeggiata per il centro storico) durerà circa tre ore; si raccomanda di indossare delle calzature comode.

Appuntamento: Piazza Trento, 5 (Tivoli), ore 15.00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
25,00 €: comprende la visita guidata a Villa d’Este al tramonto, la passeggiata guidata per il centro medievale di Tivoli con il noleggio delle lanterne e l’aperitivo.
La quota di partecipazione si versa in contanti il giorno stesso della visita.

PER PARTECIPARE:
Per partecipare E’ OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando NOME e COGNOME di ogni partecipante, e se iscritti per la prima volta anche i cellulari e l’indirizzo mail.

Chi è impossibilitato a partecipare è pregato di comunicarlo MASSIMO entro le 24 ore precedenti la visita, inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com

MERCOLEDI 1 APRILE ore 10,00 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – CASINO DELL’AURORA PALLAVICINI: UN GIOIELLO DEL BAROCCO

APERTURA STRAORDINARIA E GRATUITA

NB: *** A CAUSA DELLA DIRETTIVA MINISTERIALE CHE HA ANNULLATO PER QUESTO 1 MARZO LA GRATUITA’ DELLA PRIMA DOMENICA DEL MESE, LA VISITA E’ RIMANDATA A MERCOLEDI’ 1 APRILE, SEMPRE CON APERTURA GRATUITA.

“Non dimentichiamo di entrare nella Galleria della Casa Rospigliosi, per vedere il bel soffitto di Guido che rappresenta l’Aurora dalle dita di rose, che precede il carro del sole circondato dalle dodici ore che camminano tenendosi la mano. Niente di meglio inventato, di più grazioso, di più lieve e di meglio disegnato; è un incanto.”
Così il conte francese Charles de Brosses, durante un suo soggiorno romano, descrive nel 1735 la meravigliosa Aurora che Guido Reni, uno dei protagonisti indiscussi del ‘600, dipinse tra il 1613 e il 1614. La fama che ebbe sin dal Seicento questo dipinto è testimoniata anche dalle numerose copie e riproduzioni, realizzate in grande e in piccolo formato, nelle più svariate tecniche e come souvenir nei ventagli delle dame inglesi.
L’opera del Reni è conservata all’interno del complesso di Palazzo Pallavicini Rospigliosi, edificato sulle vestigia delle grandiose Terme di Costantino al Quirinale e che fu, nel corso del Settecento, una delle mete obbligate dei visitatori del Grand Tour. Il Casino fu eretto tra il 1612 ed il 1613 per volere del cardinale Scipione Borghese. È impreziosito all’esterno da bellissimi sarcofagi romani del II° e III° secolo d.C. e all’interno, oltre all’Aurora del Reni, è decorato anche da altri affreschi di Paul Brill e Antonio Tempesta.

L’appuntamento è accanto alla Fontana dei Dioscuri in Piazza del Quirinale

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Il costo a persona per la visita guidata è di € 12,00 comprensivo del noleggio degli auricolari.
L’INGRESSO AL CASINO E’ GRATUITO

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ La quota di partecipazione si versa esclusivamente in contanti il giorno stesso della visita, direttamente sul posto. Si prega di portare la quota esatta da versare.

Per partecipare alla visita guidata è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando:
– Il titolo della visita
– Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare di tutti i partecipanti
– Specificare se i partecipanti sono già tesserati Nomos o meno

LUNEDI 9 MARZO ore 12,30 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – APERTURA STRAORDINARIA E GRATUITA UNA SOLA VOLTA L’ANNO DEL MONASTERO DI SANTA FRANCESCA ROMANA A TOR DE’ SPECCHI

Appuntamento in Via del Teatro di Marcello, 32

Il 9 Marzo si festeggia Francesca Romana e solo in questo giorno dell’anno apre, in via eccezionale, il Monastero di Tor de’ Specchi, fondato nel 1433 da Francesca Bussa de’ Ponziani, poi definita “la più romana di tutte le sante”. Francesca nacque e visse, dal 1384 al 1440, anno della sua morte, in una Roma turbata da lotte fratricide, da carestie e da epidemie. Tanto meravigliosa fu la sua opera e tutta la sua vita che il popolo le attribuì, come riconoscimento, l’appellativo di “Romana” e continuò ad invocarla nei secoli quale protettrice di Roma.
Alcune parenti e amiche scelsero di condurre, insieme a lei, una vita più genuinamente cristiana. Si formò così il primo nucleo di “oblate” che Francesca pensò di riunire in un’unica casa a Tor de’ Specchi.

E’ una visita di grande suggestione, in quanto si entra all’interno di una casa del ‘400 ancora in gran parte conservata, con dei bellissimi cicli di affreschi recentemente restaurati.
Per mantenere vivo nei secoli il ricordo di Francesca Romana, dopo la sua morte le prime Oblate del convento vollero che la loro casa fosse affrescata con gli episodi più salienti della sua vita. Il ciclo, terminato nel 1468, racconta le innumerevoli guarigioni che avvenivano per mezzo del tocco delle sua mani e del suo carisma. Suggestivo anche l’altro ciclo monocromo posteriore di alcuni anni (1485) che narra le lotte di Francesca con il demonio.

_______________________________

ATTENZIONE: Vista l’apertura eccezionale una sola volta l’anno, non è permesso spiegare all’interno, anche perché gli spazi sono piccoli e le persone non possono sostare troppo a lungo all’interno di questi.
Per questo motivo la maggior parte della spiegazione sulla storia della Santa e del convento, avverrà all’esterno, prima di entrare nel luogo.

Non essendo possibile prenotare l’ingresso, ci sarà la fila per entrare e non c’è modo di evitarla.

NB: L’orario di appuntamento potrà subire delle variazioni in base all’orario di apertura del monastero. Verrà confermato massimo una settimana prima dell’evento

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Il costo a persona per la visita guidata è di € 12,00 comprensivo del noleggio degli auricolari.
L’INGRESSO AL CONVENTO E’ GRATUITO

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ La quota di partecipazione si versa esclusivamente in contanti il giorno stesso della visita, direttamente sul posto. Si prega di portare la quota esatta da versare.

Per partecipare alla visita guidata è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando:
– Il titolo della visita
– Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare di tutti i partecipanti
– Specificare se i partecipanti sono già tesserati Nomos o meno

✅Per ricevere aggiornamenti:
1) Metti “mi piace” alla pagina Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial/
2) Iscriviti al Gruppo Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/groups/2537813356263394/
3) Iscriviti a “Voglia di Arte” su Meetup: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
4) Visita il sito e Blog: www.vogliadiarte.com/

MARTEDI 7 APRILE ore 17,45 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – RAFFAELLO ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE. VISITA GUIDATA SENZA FILA

“Qui giace Raffaello dal quale, mentre era in vita, la Natura temette di essere vinta e, quando morì, temette di morire anch’essa”.
Questo il celebre epitaffio, scritto dal letterato Pietro Bembo, sulla tomba del “divino” Raffaello Sanzio, morto nel 1520 la notte del Venerdì Santo a soli 37 anni e sepolto al Pantheon di Roma. Fu Raffaello stesso a scegliere di essere seppellito al Pantheon, grazie alla sua immensa fama fin da quando era in vita.
La sua morte sopraggiunse all’apice del suo successo. E ancora tre secoli dopo la sua scomparsa, Fëdor Dostoevskij descriveva così l’arte di Raffaello: “Dalle sue mani sono uscite cose divine”.
Avendo vissuto solo trentasette anni, come ha fatto in così poco tempo a far sì che il suo nome divenisse uno dei simboli dell’arte italiana?

Il 2020 può essere ben definito come l’ “Anno Sanzio”: in occasione dei 500 anni dalla morte dell’artista, molti sono gli eventi che celebrano il grande urbinate, e l’evento di punta delle celebrazioni che si terranno in questo anno sarà proprio la MOSTRA ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE, a partire dal 5 Marzo.

La mostra vuole sottolineare l’importanza del periodo romano di Raffaello che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, e racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere.
Saranno più di 200 i capolavori esposti alla mostra tra dipinti e preziosi disegni, provenienti da tutti i musei, per una raccolta di creazioni di Raffaello mai viste tutte insieme. Determinante è stato il contributo della Galleria degli Uffizi, con circa 50 opere delle quali oltre 40 dello stesso Raffaello.
Anche molte altre istituzioni hanno contribuito ad arricchire la rassegna con capolavori dalle loro collezioni: tra queste, in Italia, le Gallerie Nazionali d’Arte Antica, la Pinacoteca Nazionale di Bologna, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la Fondazione Brescia Musei, e all’estero, oltre ai Musei Vaticani, il Louvre, la National Gallery di Londra, il Museo del Prado, la National Gallery of Art di Washington, l’Albertina di Vienna, il British Museum, la Royal Collection, l’Ashmolean Museum di Oxford, il Musée des Beaux-Arts di Lille.

I NOSTRI APPUNTAMENTI PER LA MOSTRA:

Martedì 7 Aprile ore 18,00 (appuntamento ore 17.45)
Giovedì 7 Maggio ore 12,30 (appuntamento ore 12)

*NB: La mostra sarà introdotta da una conferenza su Raffaello che terrò Martedì 31 Marzo alle 19.30 in zona Testaccio (Piramide) e a cui vi invito a partecipare.
Per info sulla conferenza: https://www.facebook.com/events/127908891855941/

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE alla visita guidata alla mostra:

La quota comprende: la visita guidata, gli auricolari per un migliore ascolto, la prenotazione gruppo salta fila e il biglietto di ingresso.

– MARTEDI 7 APRILE ore 18: € 26,00 euro a persona.

– GIOVEDI 7 MAGGIO ore 12,30: € 23,00 euro a persona

* Prenotazione e prepagamento obbligatorio ENTRO il 9 MARZO, data valida per entrambe le date

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
PER CHI NON FOSSE SOCIO NOMOS, SI PUO’ TESSERARE AL MOMENTO.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ Per partecipare è obbligatoria la prenotazione e il prepagamento dell’intera quota inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare (se iscritti per la prima volta).

GIOVEDI 7 MAGGIO ore 12,00 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – RAFFAELLO ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE – VISITA GUIDATA SENZA FILA

“Qui giace Raffaello dal quale, mentre era in vita, la Natura temette di essere vinta e, quando morì, temette di morire anch’essa”.
Questo il celebre epitaffio, scritto dal letterato Pietro Bembo, sulla tomba del “divino” Raffaello Sanzio, morto nel 1520 la notte del Venerdì Santo a soli 37 anni e sepolto al Pantheon di Roma. Fu Raffaello stesso a scegliere di essere seppellito al Pantheon, grazie alla sua immensa fama fin da quando era in vita.
La sua morte sopraggiunse all’apice del suo successo. E ancora tre secoli dopo la sua scomparsa, Fëdor Dostoevskij descriveva così l’arte di Raffaello: “Dalle sue mani sono uscite cose divine”.
Avendo vissuto solo trentasette anni, come ha fatto in così poco tempo a far sì che il suo nome divenisse uno dei simboli dell’arte italiana?

Il 2020 può essere ben definito come l’ “Anno Sanzio”: in occasione dei 500 anni dalla morte dell’artista, molti sono gli eventi che celebrano il grande urbinate, e l’evento di punta delle celebrazioni che si terranno in questo anno sarà proprio la MOSTRA ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE, a partire dal 5 Marzo.

La mostra vuole sottolineare l’importanza del periodo romano di Raffaello che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, e racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere.
Saranno più di 200 i capolavori esposti alla mostra tra dipinti e preziosi disegni, provenienti da tutti i musei, per una raccolta di creazioni di Raffaello mai viste tutte insieme. Determinante è stato il contributo della Galleria degli Uffizi, con circa 50 opere delle quali oltre 40 dello stesso Raffaello.
Anche molte altre istituzioni hanno contribuito ad arricchire la rassegna con capolavori dalle loro collezioni: tra queste, in Italia, le Gallerie Nazionali d’Arte Antica, la Pinacoteca Nazionale di Bologna, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la Fondazione Brescia Musei, e all’estero, oltre ai Musei Vaticani, il Louvre, la National Gallery di Londra, il Museo del Prado, la National Gallery of Art di Washington, l’Albertina di Vienna, il British Museum, la Royal Collection, l’Ashmolean Museum di Oxford, il Musée des Beaux-Arts di Lille.

I NOSTRI APPUNTAMENTI PER LA MOSTRA:

Martedì 7 Aprile ore 18,00 (appuntamento ore 17.45)
Giovedì 7 Maggio ore 12,30 (appuntamento ore 12)

*NB: La mostra sarà introdotta da una conferenza su Raffaello che terrò Martedì 31 Marzo alle 19.30 in zona Testaccio (Piramide) e a cui vi invito a partecipare.
Per info sulla conferenza: https://www.facebook.com/events/127908891855941/

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE alla visita guidata alla mostra:

La quota comprende: la visita guidata, gli auricolari per un migliore ascolto, la prenotazione gruppo salta fila e il biglietto di ingresso.

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE :

– MARTEDI 7 APRILE ore 18,00: € 26,00 euro a persona.

– GIOVEDI 7 MAGGIO ore 12,30: € 23,00 euro a persona

* Prenotazione e prepagamento obbligatorio ENTRO il 9 MARZO, data valida per entrambe le date

La quota comprende: la visita guidata, gli auricolari per un migliore ascolto, la prenotazione gruppo salta fila e il biglietto di ingresso.

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
PER CHI NON FOSSE SOCIO NOMOS, SI PUO’ TESSERARE AL MOMENTO.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ Per partecipare è obbligatoria la prenotazione e il prepagamento dell’intera quota inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare (se iscritti per la prima volta).

SABATO 9 MAGGIO ore 15.45 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – I MARMI TORLONIA. COLLEZIONARE CAPOLAVORI.
Visita guidata alla mostra ai Musei Capitolini a cura di Ivana Corsetti

Sarà finalmente visibile, grazie ad una mostra risultato di una storica intesa tra il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e la Fondazione Torlonia, la Collezione Torlonia, in assoluto tra le più importanti raccolte private d’arte classica al mondo. Definita da molti come “la collezione delle collezioni”, per la ricchezza e la qualità delle opere in essa conservate.
Più di novanta i marmi esposti che costituiscono uno spaccato altamente rappresentativo e privilegiato della storia del collezionismo di antichità in Roma dal XV al XIX secolo.
Le sculture in mostra non sono solo insigni esempi di scultura antica (busti, rilievi, statue, sarcofagi ed elementi decorativi), ma anche il riflesso di un processo culturale – gli inizi del collezionismo di antichità e il passaggio dalla collezione al Museo – di fondamentale importanza: un processo in cui Roma e l’Italia hanno avuto un primato incontestabile.
L’esposizione si articola come un racconto, in cinque sezioni, in cui si narra la storia del collezionismo dei marmi antichi, romani e greci, in un percorso a ritroso che comincia con l’evocazione del Museo Torlonia, fondato nel 1875 dal principe Alessandro Torlonia, e rimasto aperto fino agli anni Quaranta del Novecento. La sezione successiva riunisce i rinvenimenti ottocenteschi di antichità nelle proprietà Torlonia. La terza sezione rappresenta le forme del collezionismo del Settecento, con le sculture provenienti dalle acquisizioni di Villa Albani e della collezione dello scultore e restauratore Bartolomeo Cavaceppi. A seguire, una selezione dei marmi di Vincenzo Giustiniani, uno dei più sofisticati collezionisti romani del Seicento, e per finire pezzi da collezioni di famiglie aristocratiche del Quattro e Cinquecento.
La storia della collezione Torlonia inizia ai primi dell’Ottocento e già alla fine dell’Ottocento conta un numero straordinario di marmi antichi. Nasce così il progetto, promosso dal principe Alessandro Torlonia, di fondare un Museo di scultura antica (1875), che non sarà mai realizzato.

A raccontarci la storia e le opere di questa importante collezione, sarà la dott.ssa Ivana Corsetti. Storica dell’arte, si occupa di divulgazione della storia e delle collezioni nobiliari romane. Collabora da anni con la Fondazione Torlonia presso Villa Albani-Torlonia, con la Rai e Radio Tre.

Appuntamento ore 15.30 in piazza del Campidoglio di fronte all’ingresso dei Musei Capitolini. La visita avrà una durata di 2,30 circa.

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE
La visita ha un costo di 20 euro comprensivo della visita guidata della dott.ssa Corsetti, dei diritti di prenotazione gruppo e dell’organizzazione.
Non comprende il biglietto di ingresso alla mostra che prevede numerose riduzioni (cittadini EU tra i 6 e i 25 anni; over 65 anni; insegnanti; possessori “MIC card”) e gratuità (guide turistiche UE; membri di istituti di cultura straniera e nazionali)

Per questa visita è necessario il prepagamento di 20 euro.

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

Se verrà superato il numero di 10 partecipanti, si noleggeranno gli auricolari per un miglior ascolto della visita, al costo aggiuntivo di 2 euro.

Numero massimo partecipanti: 30

Per partecipare inviare una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com con NOME e COGNOME di ogni partecipante e, se iscritto per la prima volta, anche il suo recapito di cellulare

✅Per ricevere aggiornamenti:
1) Metti “mi piace” alla pagina Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial/
2) Iscriviti al Gruppo Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/groups/2537813356263394/
3) Iscriviti a “Voglia di Arte” su Meetup: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
4) Visita il sito e Blog: www.vogliadiarte.com/
Mostra meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.