Visite in programma

Lasciati emozionare dalla bellezza dell’Arte e scegli la tua visita guidata preferita…
Vuoi una bella idea per un regalo perché non sai proprio cosa regalare? 

Regala una visita guidata o un carnet di visite! 
♣ Per rimanere aggiornati sui miei eventi (visite guidate, tour giornalieri e viaggi): 
Metti "Mi Piace" nella pagina Facebook Voglia di Arte
Iscriviti al gruppo Facebook "Voglia di Arte" dove potrai anche pubblicare le tue foto sulle visite guidate e i viaggi fatti con Voglia di Arte
Iscriviti al gruppo "Voglia di Arte" su MEETUP: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
Invia una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com per ricevere la newsletter


L'ideazione degli itinerari delle visite e dei viaggi è realizzata da Maria Alessandra de Caterina ed è soggetta a Copyright© - Tutti i diritti riservati

VISITE IN PROGRAMMA

RAFFAELLO ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE 

Martedì 4 Agosto ore 12.55 – AL COMPLETO  

La bellissima mostra di Raffaello allestita alle Scuderie del Quirinale in occasione dei 500 anni dalla morte dell’artista, dopo la forzata chiusura, a pochi giorni dell’inaugurazione, dovuta all’emergenza Covid-19, ha riaperto le sue porte, fino al 30 Agosto 2020.

La mostra racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere.
Sono più di 200 i capolavori esposti alla mostra tra dipinti e preziosi disegni, provenienti da tutti i musei, per una raccolta di creazioni di Raffaello mai viste tutte insieme.

Un flashback a ritroso che ripercorre tutte le tappe della sua breve e intensa vita che con la sua morte improvvisa lasciò tutti sgomenti, ma soprattutto lasciò dietro di sé un’infinità di bellissimi progetti incompiuti e allo stato embrionale.
Stupefacenti i disegni in mostra, dei veri capolavori, molto utili anche per capire la lunga gestazione che portava poi all’apparente semplicità delle sue opere pittoriche.
La mostra si concentra anche sul Raffaello conoscitore/amante dell’arte classica, che viene dall’artista riportata in vita e assimilata. Con camaleontica attitudine, fonde antico e moderno, compresi gli spunti degli artisti a lui contemporanei.

Avendo vissuto solo trentasette anni, come ha fatto in così poco tempo a far sì che il suo nome divenisse uno dei simboli dell’arte italiana?

NB: A seguito delle disposizioni post Covid-19, il tempo di visita totale consentito (sia per visitatori individuali che per i gruppi) è di 80 minuti, con stazionamento di 5 minuti per sala.
Per questo motivo, prima di entrare alla mostra, vi farò un’ampia introduzione su Raffaello e sulle principali opere esposte.

I NOSTRI APPUNTAMENTI PER LA MOSTRA:

– MERCOLEDI 1 LUGLIO, ore 10.25 – AL COMPLETO
– GIOVEDI 2 LUGLIO, ore 10.40 – AL COMPLETO
– MERCOLEDI 8 LUGLIO, ore 17,25 – AL COMPLETO
– SABATO 18 LUGLIO, ore 10.45 – AL COMPLETO
– SABATO 18 LUGLIO, ore 14.05 – AL COMPLETO
. VENERDI 17 LUGLIO, ore 12.15 – AL COMPLETO
– VENERDì 17 LUGLIO, ore 15,50 – AL COMPLETO
– LUNEDì 20 LUGLIO, ore 12.30 – AL COMPLETO
– MARTEDI 21 LUGLIO, ore 14,40 – AL COMPLETO
. MARTEDI 21 LUGLIO, ore 18.30 – AL COMPLETO
– MARTEDI 4 AGOSTO, ore 12.55 – AL COMPLETO

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

I costi del biglietto:
INTERO: € 17,50;
GIOVANI (18-25 anni): € 15,50;
DIPENDENTI FS, INSEGNANTI, FORZE DELL’ORDINE, VISITATORI INVALIDI FINO AL 99%, FAI, TOURING (non nei we): € 15,50; ACCOMPAGNATORE INVALIDO: € 0,00;
GUIDE TURISTICHE, ICOM, UNDER 18, ICCROM, MIBACT: € 2,50

Alla quota del biglietto dovrete aggiungere 11 euro a persona per la mia visita guidata e il mio biglietto.

📌 ATTENZIONE: A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID-19, OGNI PARTECIPANTE DOVRA’ RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE SEGUENTI MISURE ANTI-CONTAGIO:

NON si potrà partecipare alla visita per una qualsiasi delle seguenti ragioni:
✅se si lamentano sintomi di infezioni respiratorie (febbre oltre i 37.5 °C, tosse, raffreddore)
✅se si ha avuto contatti con persone affette da COVID-19 nei 15 giorni precedenti

✅Le visite saranno a numero chiuso con prenotazione obbligatoria
✅ Ogni partecipante dovrà sempre indossare, durante lo svolgimento della visita guidata, la mascherina
✅ Tra ogni partecipante, anche se familiari, si dovrà sempre mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.
✅ I partecipanti dovranno attenersi scrupolosamente a queste indicazioni.
✅ Sempre per i motivi legati all’emergenza Covid-19, la quota di partecipazione si versa online tramite bonifico bancario.
Alle persone prenotate verranno indicati i dati per provvedere al bonifico.

PER PARTECIPARE:
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a: prenotazioni@vogliadiarte.com indicando indicando il NOME e COGNOME di ogni partecipante e se iscritti per la prima volta anche un loro indirizzo MAIL.
Specificare anche un numero di cellulare su cui potervi contattare in caso di necessità.
In assenza dei dati richiesti la prenotazione non sarà confermata.

ROMA NASCOSTA: LA CAPPELLA GOTICA DEI DORIA PAMPHILJ, L’ULTIMA DIMORA DEI PRINCIPI

VENERDI 11 LUGLIO ore 18.30

Roma riserva sempre grandi sorprese e piccoli gioielli nascosti non aperti al pubblico. E sarà proprio uno di questi gioielli che avremo l’opportunità di vedere grazie ad una guida d’eccezione, il principe Massimiliano Floridi, consorte di Gesine Doria Pamphilj che aprirà, solo per noi, le porte dell’unico bene rimasto di proprietà della famiglia Doria Pamphilj all’interno di Villa Pamphilj.

Con molti di voi abbiamo già avuto modo di apprezzare, in altre occasioni, le visite con Massimiliano, esperto storico dell’arte e soprattutto narratore appassionato che arricchisce sempre con numerosi aneddoti e curiosità la storia sulle famiglie Pamphilj, Doria e Floridi.

Scopriremo così, sotto una nuova luce, la storia di Villa Pamphilj, poiché Massimiliano ci guiderà anche alla scoperta dei segreti del parco più grande di Roma, nato come residenza di campagna della famiglia Pamphilj e ci aprirà le porte della cappella di famiglia, edificata dal principe Alfonso Doria Pamphili alla fine dell’800, in stile neo-gotico.

Durata della visita: 2,00 circa

NB: SI CONSIGLIANO SCARPE COMODE PERCHE’ ATTRAVERSEREMO TUTTA LA VILLA.

✅ PER PARTECIPARE:
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione massimo entro le 24 ore precedenti la visita, fino a esaurimento posti.
Inviare una mail a: prenotazioni@vogliadiarte.com indicando indicando NOME e COGNOME di ogni partecipante e se iscritti per la prima volta, gli indirizzi mail e i i cellulari.
In assenza dei dati richiesti la prenotazione non sarà confermata.

✅ QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
16,00 €: comprende la visita guidata, il noleggio delle radioline sanificate e l’offerta per l’apertura speciale della cappella privata.
Per i motivi legati all’emergenza Covid-19, dovrete inserire la quota precisa di partecipazione in una busta da lettera scrivendo sulla busta il vostro nominativo e il numero dei partecipanti. La busta verrà ritirata all’inizio della visita.
In alternativa, può essere versata online tramite bonifico bancario, massimo entro le 24 ore precedenti la visita. Alle persone prenotate verranno indicati i dati per provvedere al bonifico.

Chi è impossibilitato a partecipare è pregato di comunicarlo entro le 24 ore precedenti la visita, inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com.

* Appuntamento alle ore 18,30 all’ingresso di Villa Pamphilj su Via di San Pancrazio.

📌 ATTENZIONE: A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID-19, OGNI PARTECIPANTE DOVRA’ RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE SEGUENTI MISURE ANTI-CONTAGIO:

NON si potrà partecipare alla visita per una qualsiasi delle seguenti ragioni:
✅ Se si lamentano sintomi di infezioni respiratorie (febbre oltre i 37.5 °C, tosse, raffreddore)
✅ Se si ha avuto contatti con persone affette da COVID-19 nei 15 giorni precedenti

✅ Le visite saranno a numero chiuso con prenotazione obbligatoria con un numero massimo di 15 partecipanti

✅ Ogni partecipante dovrà indossare, durante lo svolgimento della visita guidata, la mascherina e portare gel disinfettante

✅ Tra ogni partecipante, anche se familiari, si dovrà sempre mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

✅ La visita si svolgerà con l’ausilio di radioline sanificate.

✅ E’ vietato scambiarsi oggetti di qualsiasi tipo (cibo, acqua, ecc.).

✅ I partecipanti dovranno attenersi scrupolosamente a queste indicazioni.

ROMA ARTIGIANA

Martedì 30 Giugno ore 18,00

Un itinerario insolito ed interessante ci porterà alla scoperta di un aspetto di Roma poco noto, un patrimonio storico-culturale insostituibile degli artigiani di oggi e di ieri.
Attraverseremo vicoli e piazze dei rioni storici che ancora oggi conservano nella loro toponomastica l’origine legata a mestieri antichi. Molti di questi sono ormai scomparsi, ma in alcune di queste vie sono tuttora presenti botteghe artigiane che tengono alta la tradizione del Made in Italy che significa non solo conoscenza di antichi mestieri, ma anche abilità nel portare avanti processi produttivi con la massima precisione.
Il centro di Roma era costellato di innumerevoli botteghe un tempo floride di doratori, ceramisti, intagliatori, tornitori del legno, cappellai, mosaicisti, intarsiatori, marmisti, liutai, orafi, tra i mestieri più conosciuti, e altre legate a mestieri ormai scomparsi, come i torcitori di corde, i chiodari, poiché in passato i chiodi erano prodotti uno per uno, manualmente, i balestrari, che fabbricavano le balestre, un’antica arma da guerra.

Concluderemo il nostro tour entrando in una di queste botteghe storiche dove due esperti artigiani, che hanno fatto della manualità e della bellezza la propria ragione di vita, ci parleranno della loro arte, raccontandoci le loro storie, i loro segreti, mostrandoci gli strumenti dei mestieri che svolgono, da sempre, con le proprie mani, e presentandoci le loro bellissime creazioni.

Appuntamento: Piazza Campo de’ Fiori

📌 ATTENZIONE: A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID-19, OGNI PARTECIPANTE DOVRA’ RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE SEGUENTI MISURE ANTI-CONTAGIO:

NON si potrà partecipare alla visita per una qualsiasi delle seguenti ragioni:

✅ Se si lamentano sintomi di infezioni respiratorie (febbre oltre i 37.5 °C, tosse, raffreddore)

✅ Se si ha avuto contatti con persone affette da COVID-19 nei 15 giorni precedenti

✅ Le visite saranno a numero chiuso con prenotazione obbligatoria con un numero massimo di 15 partecipanti

✅ Ogni partecipante dovrà sempre indossare, durante lo svolgimento della visita guidata, la mascherina e portare gel disinfettante

✅ Tra ogni partecipante, anche se familiari, si dovrà sempre mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

✅ La visita si svolgerà con l’ausilio di radioline sanificate.

✅ E’ vietato scambiarsi oggetti di qualsiasi tipo (cibo, acqua, ecc.).

✅ I partecipanti dovranno attenersi scrupolosamente a queste indicazioni.

✅ Sempre per i motivi legati all’emergenza Covid-19, la quota di partecipazione è preferibile versarla online tramite bonifico bancario, massimo entro le 24 ore precedenti la visita.
Alle persone prenotate verranno indicati i dati per provvedere al bonifico.
In caso di impossibilità ad effettuare il bonifico, dovrete inserire in una busta da lettera la quota precisa che verrà ritirata all’inizio della visita.

PER PARTECIPARE:
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione massimo entro le 24 ore precedenti la visita, fino a esaurimento posti.
Inviare una mail a: prenotazioni@vogliadiarte.com indicando indicando il NOME e COGNOME di ogni partecipante e se iscritti per la prima volta anche un loro indirizzo MAIL.
Specificare anche un numero di cellulare su cui potervi contattare in caso di necessità.
In assenza dei dati richiesti la prenotazione non sarà confermata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
12,00 €: comprende la visita guidata e il noleggio delle radioline.

Chi è impossibilitato a partecipare è pregato di comunicarlo entro le 24 ore precedenti la visita, inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com.

NB: Il solo <parteciperò> all’evento di FB non sarà considerato valido ai fini della prenotazione.

Evento realizzato in collaborazione con gli artigiani Ivan Barbato e Fabio Bordi

✅Per ricevere aggiornamenti sull’evento :
1) Mettere “mi piace” sulla pagina Facebook Voglia di Arte
2) Iscriversi al gruppo Facebook Voglia di Arte – Visite guidate e tour
3) Mettere “parteciperò” all’evento pubblicato sulla pagina Facebook
4) Per ricevere la newsletter invia una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com

DOMENICA 5 APRILE ore 16,00– ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – TIVOLI… SUSSURRI D’ACQUA NEL TRAMONTO E VICOLI A LUME DI LANTERNA

VISITE E STORIE A LUME DI LANTERNA: VILLA D’ESTE E TIVOLI MEDIEVALE AL TRAMONTO

NB: *** A CAUSA DELLA DIRETTIVA MINISTERIALE CHE HA ANNULLATO PER QUESTO 1 MARZO LA GRATUITA’ DELLA PRIMA DOMENICA DEL MESE, LA VISITA E’ RIMANDATA A DOMENICA 5 APRILE, SEMPRE CON APERTURA GRATUITA DI VILLA D’ESTE.

Inizieremo con una breve visita alle sale nobili per soffermarci di più nei giardini di Villa d’Este. In occasione della prima domenica del mese L’INGRESSO SARA’ GRATUITO. Il complesso voluto da Ippolito d’Este, figlio della celebre Lucrezia Borgia, è un gioiello sia al suo interno sia nei giardini che lo circondano. Il modello dei giardini, tipicamente rinascimentali, sarà emulato più volte. Qui l’arte, profusa con fastosità, si fonde con la natura, dando vita ad un insieme che appaga i sensi e lo spirito.

Usciti dalla villa proseguiremo con una romantica passeggiata alla scoperta dell’antico quartiere medievale di Tivoli, alla ricerca di angoli inediti e scorci particolari. Per rendere tutto più emozionante, cammineremo lungo il percorso tenendo in mano delle lanterne che ci permetteranno di godere di una prospettiva diversa grazie alla loro luce calda e suggestiva.

Al termine ci aspetterà un gradito aperitivo presso un antico e caratteristico locale del centro storico, ricavato da un vecchio frantoio delle olive.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione di Tivoli “L’Erba Voglio” che si propone di promuovere l’artigianato artistico, l’arte e la cultura locali.

Il percorso (visita a Villa d’Este e passeggiata per il centro storico) durerà circa tre ore; si raccomanda di indossare delle calzature comode.

Appuntamento: Piazza Trento, 5 (Tivoli), ore 15.00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
25,00 €: comprende la visita guidata a Villa d’Este al tramonto, la passeggiata guidata per il centro medievale di Tivoli con il noleggio delle lanterne e l’aperitivo.
La quota di partecipazione si versa in contanti il giorno stesso della visita.

PER PARTECIPARE:
Per partecipare E’ OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando NOME e COGNOME di ogni partecipante, e se iscritti per la prima volta anche i cellulari e l’indirizzo mail.

Chi è impossibilitato a partecipare è pregato di comunicarlo MASSIMO entro le 24 ore precedenti la visita, inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com

MERCOLEDI 1 APRILE ore 10,00 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – CASINO DELL’AURORA PALLAVICINI: UN GIOIELLO DEL BAROCCO

APERTURA STRAORDINARIA E GRATUITA

NB: *** A CAUSA DELLA DIRETTIVA MINISTERIALE CHE HA ANNULLATO PER QUESTO 1 MARZO LA GRATUITA’ DELLA PRIMA DOMENICA DEL MESE, LA VISITA E’ RIMANDATA A MERCOLEDI’ 1 APRILE, SEMPRE CON APERTURA GRATUITA.

“Non dimentichiamo di entrare nella Galleria della Casa Rospigliosi, per vedere il bel soffitto di Guido che rappresenta l’Aurora dalle dita di rose, che precede il carro del sole circondato dalle dodici ore che camminano tenendosi la mano. Niente di meglio inventato, di più grazioso, di più lieve e di meglio disegnato; è un incanto.”
Così il conte francese Charles de Brosses, durante un suo soggiorno romano, descrive nel 1735 la meravigliosa Aurora che Guido Reni, uno dei protagonisti indiscussi del ‘600, dipinse tra il 1613 e il 1614. La fama che ebbe sin dal Seicento questo dipinto è testimoniata anche dalle numerose copie e riproduzioni, realizzate in grande e in piccolo formato, nelle più svariate tecniche e come souvenir nei ventagli delle dame inglesi.
L’opera del Reni è conservata all’interno del complesso di Palazzo Pallavicini Rospigliosi, edificato sulle vestigia delle grandiose Terme di Costantino al Quirinale e che fu, nel corso del Settecento, una delle mete obbligate dei visitatori del Grand Tour. Il Casino fu eretto tra il 1612 ed il 1613 per volere del cardinale Scipione Borghese. È impreziosito all’esterno da bellissimi sarcofagi romani del II° e III° secolo d.C. e all’interno, oltre all’Aurora del Reni, è decorato anche da altri affreschi di Paul Brill e Antonio Tempesta.

L’appuntamento è accanto alla Fontana dei Dioscuri in Piazza del Quirinale

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Il costo a persona per la visita guidata è di € 12,00 comprensivo del noleggio degli auricolari.
L’INGRESSO AL CASINO E’ GRATUITO

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ La quota di partecipazione si versa esclusivamente in contanti il giorno stesso della visita, direttamente sul posto. Si prega di portare la quota esatta da versare.

Per partecipare alla visita guidata è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando:
– Il titolo della visita
– Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare di tutti i partecipanti
– Specificare se i partecipanti sono già tesserati Nomos o meno

LUNEDI 9 MARZO ore 12,30 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – APERTURA STRAORDINARIA E GRATUITA UNA SOLA VOLTA L’ANNO DEL MONASTERO DI SANTA FRANCESCA ROMANA A TOR DE’ SPECCHI

Appuntamento in Via del Teatro di Marcello, 32

Il 9 Marzo si festeggia Francesca Romana e solo in questo giorno dell’anno apre, in via eccezionale, il Monastero di Tor de’ Specchi, fondato nel 1433 da Francesca Bussa de’ Ponziani, poi definita “la più romana di tutte le sante”. Francesca nacque e visse, dal 1384 al 1440, anno della sua morte, in una Roma turbata da lotte fratricide, da carestie e da epidemie. Tanto meravigliosa fu la sua opera e tutta la sua vita che il popolo le attribuì, come riconoscimento, l’appellativo di “Romana” e continuò ad invocarla nei secoli quale protettrice di Roma.
Alcune parenti e amiche scelsero di condurre, insieme a lei, una vita più genuinamente cristiana. Si formò così il primo nucleo di “oblate” che Francesca pensò di riunire in un’unica casa a Tor de’ Specchi.

E’ una visita di grande suggestione, in quanto si entra all’interno di una casa del ‘400 ancora in gran parte conservata, con dei bellissimi cicli di affreschi recentemente restaurati.
Per mantenere vivo nei secoli il ricordo di Francesca Romana, dopo la sua morte le prime Oblate del convento vollero che la loro casa fosse affrescata con gli episodi più salienti della sua vita. Il ciclo, terminato nel 1468, racconta le innumerevoli guarigioni che avvenivano per mezzo del tocco delle sua mani e del suo carisma. Suggestivo anche l’altro ciclo monocromo posteriore di alcuni anni (1485) che narra le lotte di Francesca con il demonio.

_______________________________

ATTENZIONE: Vista l’apertura eccezionale una sola volta l’anno, non è permesso spiegare all’interno, anche perché gli spazi sono piccoli e le persone non possono sostare troppo a lungo all’interno di questi.
Per questo motivo la maggior parte della spiegazione sulla storia della Santa e del convento, avverrà all’esterno, prima di entrare nel luogo.

Non essendo possibile prenotare l’ingresso, ci sarà la fila per entrare e non c’è modo di evitarla.

NB: L’orario di appuntamento potrà subire delle variazioni in base all’orario di apertura del monastero. Verrà confermato massimo una settimana prima dell’evento

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Il costo a persona per la visita guidata è di € 12,00 comprensivo del noleggio degli auricolari.
L’INGRESSO AL CONVENTO E’ GRATUITO

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

✅ La quota di partecipazione si versa esclusivamente in contanti il giorno stesso della visita, direttamente sul posto. Si prega di portare la quota esatta da versare.

Per partecipare alla visita guidata è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com indicando:
– Il titolo della visita
– Nome e Cognome di TUTTI i partecipanti e cellulare di tutti i partecipanti
– Specificare se i partecipanti sono già tesserati Nomos o meno

✅Per ricevere aggiornamenti:
1) Metti “mi piace” alla pagina Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial/
2) Iscriviti al Gruppo Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/groups/2537813356263394/
3) Iscriviti a “Voglia di Arte” su Meetup: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
4) Visita il sito e Blog: www.vogliadiarte.com/

SABATO 9 MAGGIO ore 15.45 – – ATTENZIONE: Questa visita, in ottemperanza alle direttive emesse dal Governo per l’emergenza per il Covid-19, è annullata

ANNULLATA – I MARMI TORLONIA. COLLEZIONARE CAPOLAVORI.
Visita guidata alla mostra ai Musei Capitolini a cura di Ivana Corsetti

Sarà finalmente visibile, grazie ad una mostra risultato di una storica intesa tra il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e la Fondazione Torlonia, la Collezione Torlonia, in assoluto tra le più importanti raccolte private d’arte classica al mondo. Definita da molti come “la collezione delle collezioni”, per la ricchezza e la qualità delle opere in essa conservate.
Più di novanta i marmi esposti che costituiscono uno spaccato altamente rappresentativo e privilegiato della storia del collezionismo di antichità in Roma dal XV al XIX secolo.
Le sculture in mostra non sono solo insigni esempi di scultura antica (busti, rilievi, statue, sarcofagi ed elementi decorativi), ma anche il riflesso di un processo culturale – gli inizi del collezionismo di antichità e il passaggio dalla collezione al Museo – di fondamentale importanza: un processo in cui Roma e l’Italia hanno avuto un primato incontestabile.
L’esposizione si articola come un racconto, in cinque sezioni, in cui si narra la storia del collezionismo dei marmi antichi, romani e greci, in un percorso a ritroso che comincia con l’evocazione del Museo Torlonia, fondato nel 1875 dal principe Alessandro Torlonia, e rimasto aperto fino agli anni Quaranta del Novecento. La sezione successiva riunisce i rinvenimenti ottocenteschi di antichità nelle proprietà Torlonia. La terza sezione rappresenta le forme del collezionismo del Settecento, con le sculture provenienti dalle acquisizioni di Villa Albani e della collezione dello scultore e restauratore Bartolomeo Cavaceppi. A seguire, una selezione dei marmi di Vincenzo Giustiniani, uno dei più sofisticati collezionisti romani del Seicento, e per finire pezzi da collezioni di famiglie aristocratiche del Quattro e Cinquecento.
La storia della collezione Torlonia inizia ai primi dell’Ottocento e già alla fine dell’Ottocento conta un numero straordinario di marmi antichi. Nasce così il progetto, promosso dal principe Alessandro Torlonia, di fondare un Museo di scultura antica (1875), che non sarà mai realizzato.

A raccontarci la storia e le opere di questa importante collezione, sarà la dott.ssa Ivana Corsetti. Storica dell’arte, si occupa di divulgazione della storia e delle collezioni nobiliari romane. Collabora da anni con la Fondazione Torlonia presso Villa Albani-Torlonia, con la Rai e Radio Tre.

Appuntamento ore 15.30 in piazza del Campidoglio di fronte all’ingresso dei Musei Capitolini. La visita avrà una durata di 2,30 circa.

✅QUOTA DI PARTECIPAZIONE
La visita ha un costo di 20 euro comprensivo della visita guidata della dott.ssa Corsetti, dei diritti di prenotazione gruppo e dell’organizzazione.
Non comprende il biglietto di ingresso alla mostra che prevede numerose riduzioni (cittadini EU tra i 6 e i 25 anni; over 65 anni; insegnanti; possessori “MIC card”) e gratuità (guide turistiche UE; membri di istituti di cultura straniera e nazionali)

Per questa visita è necessario il prepagamento di 20 euro.

L’evento è riservato ai tesserati Nomos Trek in possesso della regolare tessera associativa valida per il 2020.
Il costo della tessera (valida per le visite ed escursioni storico-culturali) è di 5 euro con scadenza 31/12/2020.

Se verrà superato il numero di 10 partecipanti, si noleggeranno gli auricolari per un miglior ascolto della visita, al costo aggiuntivo di 2 euro.

Numero massimo partecipanti: 30

Per partecipare inviare una mail a prenotazioni@vogliadiarte.com con NOME e COGNOME di ogni partecipante e, se iscritto per la prima volta, anche il suo recapito di cellulare

✅Per ricevere aggiornamenti:
1) Metti “mi piace” alla pagina Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial/
2) Iscriviti al Gruppo Facebook “Voglia di Arte”: https://www.facebook.com/groups/2537813356263394/
3) Iscriviti a “Voglia di Arte” su Meetup: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
4) Visita il sito e Blog: www.vogliadiarte.com/
Mostra meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.