Voglia di Viaggiare – Viaggi in programma

Viaggiare è come innamorarsi: il mondo si fa nuovo…
(Jan Myrdal)
Vuoi una bella idea per un regalo? 

Regala un viaggio! 

Per info sulle modalità scrivi a: prenotazioni@vogliadiarte.com

VOGLIA DI ARTE IN TOUR: ALLA SCOPERTA DI PIACENZA E LA MOSTRA PIACENTINA“Klimt intimo”

Da Sabato 23 Aprile a Lunedì 25 Aprile – Tour di 3 giorni con 2 pernottamenti

Piacenza è «Terra di passo», scriveva Leonardo da Vinci nel suo Codice Atlantico in virtù della sua cruciale collocazione geografica. In effetti la città fu da sempre una sosta ideale nel passaggio di principi e pellegrini, crociati e templari, commercianti e artisti che qui lasciarono il segno. Punto terminale dell’antica Via Emilia, Piacenza si colloca nella parte più settentrionale e occidentale della regione emiliana. Colonia Romana, poi importante centro medievale, fu solo con la salita al potere dei Farnese che si avviò un’età di grande fermento che vide la città arricchirsi anche dal punto di vista architettonico sia di edifici religiosi che di sontuosi palazzi. Una città pregna di piccoli tesori, memorie di un passato ricco di storia, come il suo Duomo, il Palazzo Gotico, il Palazzo Farnese. Senza dimenticare poi tutti gli splendidi palazzi nobiliari, le numerose chiese e le strette vie del centro cittadino, che, apparentemente austeri, racchiudono sempre inaspettate sorprese.

Un fiore all’occhiello sarà la mostra che si terrà a Piacenza su Gustav Klimt dal titolo “Klimt intimo”. La nuova esposizione segue ed è complementare all’evento ancora in corso al Museo di Roma con la mostra “Klimt, la Secessione e l’Italia” e che vede Roma e Piacenza unite sotto il segno di Klimt. Ricordo a coloro che hanno visitato la mostra di Klimt a Roma che mostrando il biglietto della mostra, avranno uno sconto sul biglietto di ingresso alla mostra di Klimt a  Piacenza.

Piacenza è anche conosciuta per i piaceri della buona tavola. È d’altro canto insito nel suo stesso nome: Piacenza infatti, deriva dal latino “Placentia”, dal verbo «placere» (“piacere”). Già i Galli transalpini, che scesero nella pianura padana per l’attrazione che questo territorio aveva esercitato, apprezzarono in particolare i vini che i colli piacentini già allora offrivano in abbondanza. Furono loro a chiamare l’insediamento preromano con un termine celtico, poi facilmente latinizzato in “Placentia”. Il toponimo venne utilizzato definitivamente dai Romani per esprimere un auspicio di benessere, di potenza, di fioritura, di bellezza: un nome augurale di futura prosperità.

Tra le pietanze tipiche vi sono i famosi salumi piacentini, lo Gnocco fritto, i Pisarei e fasò, i buslanei. Il tutto accompagnato da un buon calice di Gutturnio.

Programma:

Sabato 23 Aprile

Ritrovo con i partecipanti a Piacenza centro nel primo pomeriggio ed inizio del tour con una guida turistica locale che ci porterà a conoscere, con una passeggiata, il centro di Piacenza. Visiteremo i più importanti monumenti della città, dalla Cittadella Viscontea allo splendido Palazzo Comunale, Piazza Cavalli, il Palazzo Gotico, la Chiesa di San Francesco, la Cattedrale romanica, vero e proprio gioiello d’arte simbolica, e la Basilica di San Antonino.


Domenica 24 Aprile

Ritrovo con i partecipanti in mattinata e visita guidata, con guida turistica  locale, a Palazzo Farnese la cui costruzione si deve alla duchessa di Parma e Piacenza, Margherita d’Austria (1522-1586), figlia di Carlo V (1500-1558) e moglie di Ottavio Farnese (1523-1586). Al suo interno sono custodite le raccolte dei Musei Civici con importanti collezioni archeologiche, tra cui il celebre Fegato di Piacenza in bronzo, un reperto molto importante che veniva utilizzato dai sacerdoti etruschi per predire il futuro, e l’imponente statua panneggiata firmata dallo scultore ateniese Kleoménes. Ricca anche la sezione dedicata ai famosi Fasti farnesiani, una serie di rappresentazioni autocelebrative che esaltano la fama della casata dei Farnese. Completano il museo la sezione medievale, una vasta Pinacoteca (ricordiamo il Tondo del Botticelli) e le sezioni dedicate a collezioni di armi, carrozze, sculture, vetri e ceramiche ed altre opere legate al periodo Risorgimentale.


Lunedì 26 Aprile

Ritrovo con i partecipanti in mattinata e visita guidata, con guida turistica  locale, alla mostra di Gustav Klimt. Ideale prosecuzione della mostra romana, a Piacenza saranno esposti altri quadri dell’artista diversi dall’esposizione romana. Ritroveremo però un quadro, già esposto a Roma, che tornerà in sede: il bellissimo “Ritratto di signora” che rispecchia il nuovo stile di Klimt degli ultimi anni di vita, caratterizzato da una modalità espressiva più spontanea e da una tavolozza più colorata.

La quota di partecipazione comprende:

  • 3 Visite guidate con guide turistiche locali, come da programma
  • Guida / Accompagnatore/Assistenza per tutta la durata del tour (3 giorni)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 110,00  A PERSONA

La quota non comprende:

  • Biglietti di ingressi ai siti indicati da programma
  • Tutto quanto non espressamente indicato nella “quota comprende”

Non sono inclusi i biglietti del treno per lasciare libera scelta se arrivare a Piacenza in treno o con auto propria. E non è incluso il pernottamento poiché in centro a Piacenza ci sono varie tipologie di alloggi, tra cui un hotel 4 stelle e molti B&B. Per la ricerca e la prenotazione dell’alloggio e per l’acquisto dei biglietti del treno potete rivolgervi a Cristian (Agenzia di viaggi Stone Travel: e-mail: cristian.bucchieri@stonetravel.it – info@stonetravel.it
Cell. 329 2004429).

Si prega di non acquistare i biglietti del treno prima della conferma del viaggio. 

Il tour verrà confermato al raggiungimento di 10 partecipanti.

Dettagli per iscrizione:

  • Acconto richiesto € 55,00 entro il 27 marzo 2022 tramite bonifico bancario
  • Saldo della quota restante entro il 12 aprile 2022 tramite bonifico bancario

CANCELLAZIONI E PENALI
– Nessuna penalità in caso di annullamento fino a 30 gg. prima dell’arrivo.
– Fino a 21 gg. prima dell’arrivo = penale 40% dell’importo totale.
– Fino a 11 gg. prima dell’arrivo = 70% dell’importo totale
– 100% dell’importo dopo tale termine

Ideazione e realizzazione:

Maria Alessandra de Caterina - Storica dell’Arte e Guida Turistica di Roma
www.vogliadiarte.com
https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial
E-mail: prenotazioni@vogliadiarte.com
Cell. 3477301146
Direzione tecnica affidata a:

Stone Travel di Cristian Bucchieri
www.stonetravel.it
https://www.facebook.com/www.stonetravel.it
E-mail: cristian.bucchieri@stonetravel.it – info@stonetravel.it
Cell. 329 2004429
P.Iva 02816400606 - REA FR 199239

PER RIMANERE AGGIORNATI SULLE INIZIATIVE DI VOGLIA DI ARTE (visite guidate a Roma, escursioni giornaliere, tour di più giorni) ecco i canali social e le modalità per seguirli:
1) Metti “mi piace” alla pagina Facebook “Voglia di Arte Official” e alla voce “Pagina seguita” spunta “MOSTRA PER PRIMI”: https://www.facebook.com/vogliadiarteofficial/
2) Iscriviti al Gruppo Facebook “Voglia di Arte – Visite guidate e tour” e alla voce “Notifica” clicca su “RICEVI TUTTE LE NOTIFICHE”: https://www.facebook.com/groups/2537813356263394/
3) Iscriviti a “Voglia di Arte” su Meetup: https://www.meetup.com/it-IT/Voglia-di-Arte/
4) Metti spesso i “MI PIACE” sulle foto e sugli eventi di VOGLIA DI ARTE OFFICIAL pubblicati nella pagina, nel gruppo e nel mio profilo personale, per essere riconosciuti dall’algoritmo che in seguito vi mostrerà più post
5) Consulta il sito e il Blog: www.vogliadiarte.com/
6) Voglia di Arte è anche su Instagram: instagram.com/vogliadiarte
7) Se vuoi ricevere gli aggiornamenti via whatsapp, invia un messaggio al 3477301146 con nome, cognome chiedendo di voler ricevere gli aggiornamenti


L’ideazione degli itinerari delle visite e dei viaggi è realizzata da Maria Alessandra de Caterina ed è soggetta a Copyright© – Tutti i diritti riservati